giovedì 31 marzo 2016

Fettuccine all'ortolana




Ingredienti:
gr. 240 di fettuccine verdi agli spinaci - 1 cipolla piccola - 1 costa di sedano - 2 carote - gr 200 di 
piselli freschi o surgelati - 4 cucchiai di olio e.v.o -  brodo vegetale  -  sale - pepe -
 scorza grattugiata di 1 limone biologico.


Affettare sottilmente una piccola cipolla, il sedano e le carote, mettere il tutto
in una padella wok con l'olio e cuocere a fiamma bassa per alcuni minuti, aggiungere i piselli 
mezza tazza di brodo vegetale, coprire e cuocere per 20'.
Togliere il coperchio, aggiustare di sale e pepe e spadellatevi le
fettuccine che nel frattempo avrete lessato al dente.
Cospargere con la scorza di limone e servire.







mercoledì 30 marzo 2016

Spezzatino con patate e piselli






E' un classico secondo della cucina della nonna, quando poca carne doveva bastare 
 e si aggiungevano verdure e patate per sfamare tutta la famiglia;  si 
possono usare bocconcini di manzo o altre carni a scelta. Io
seguo la ricetta della mia mamma, ma uso la pentola
a pressione per abbreviare i tempi.
 Qui la versione vegetariana.


Ingredienti per 4 persone:


1 carota piccola 1/2 cipolla 1 costa di sedano
olio e.v.o 4 cucchiai
gr 800 spezzatino di manzo
vino bianco 1 bicchiere
concentrato di pomodoro 2 cucchiai
1/2 cucchiaino spezie miste in polvere
brodo vegetale 1 tazza
4 patate medie
2 etti di piselli sgusciati, freschi o surgelati
sale q.b.


Ho tritato cipolla, sedano e carota e  soffritto nell'olio, ho messo la carne, 
fatta rosolare per bene a fuoco alto, sfumato col vino bianco e poi, 
abbassata la fiamma, ho aggiunto il brodo vegetale in cui ho sciolto il concentrato 
di pomodoro e le spezie. Ho messo il coperchio e calcolato 30' di cottura dal fischio,
successivamente ho aggiunto i piselli e le patate a grossi pezzi e continuato
 la cottura per altri 10'. Infine, pentola scoperta, ho fatto addensare il sughetto
 per  pochi minuti e  aggiustato di sale e pepe. 



lunedì 28 marzo 2016

Zuppa ....di recupero!







Per questa zuppa economica ho usato le parti di verdura che normalmente si scartano:
come le foglie esterne del finocchio e del cavolo,
i gambi di 2 carciofi, le foglie di sedano, della lattuga un po' avvizzita,
una cipolla, una carota, una patata, 2 pomodori secchi,
quel che restava di un mix di legumi secchi, 
del pane raffermo, poco olio evo, sale e pepe.

La sera prima ho sciacquato e messo in ammollo i legumi secchi,
il giorno dopo ho pulito e tritato grossolanamente tutta la verdura, ho messo
tutto insieme nella pentola a pressione, ben coperto d'acqua,
e fatto bollire per 30' dal fischio.
Nel frattempo ho tostato leggermente le fette di pane
(se vi piace potete strofinarle con uno spicchio d'aglio)
e le ho distribuite nei piatti fondi.
Scoperchiato la pentola ho fatto cuocere ancora per qualche minuto,
aggiustato di sale e pepe, un giro d'olio e distribuito la zuppa
di verdura nei piatti: buona e salutare,
e praticamente .... a costo zero!





giovedì 24 marzo 2016

Pandolce pasquale

Facile e...buonissimo per colazione o merenda!



Ingredienti per 2 dolci ottenuti con gli stampi da plum cake :

Farina integrale bio gr. 250
farina 00 gr 150
farina di segale gr 100
pasta madre rinfrescata gr. 250
1 tazza acqua tiepida
2 uova (1+ i tuorlo nell'impasto e1 albume per lucidare)
sale 1 pizzico
olio di girasole 1 bicchiere
zucchero di canna gr 200 + 50 per decorare
1/2 tazza di mandorle sgusciate
scorza grattugiata di 2 arance bio
liquore a piacere oppure succo d'arancia 2 cucchiai
cioccolato fondente sminuzzato 1 tavoletta da gr 100



Sciogliete la pasta madre con l'acqua tiepida, aggiungete gradualmente tutti
gli ingredienti ( meno l'albume, 50 gr. di zucchero e le mandorle)
incorporandoli bene, continuate impastando sino a quando si otterrà una buona consistenza elastica,
 dividete l'impasto in due e collocatelo negli stampi precedentemente rivestiti con carta forno. 
Metteteli a lievitare nel forno spento sino al raddoppio del volume. Sbattete leggermente
 l'albume con lo zucchero rimasto e distribuitelo sulla superficie dei dolci e decorate con le mandorle.
Cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per i primi 20' e poi abbassate a 180°
per ulteriori 20',  ma fate sempre la prova stecchino!









Tanti Auguri!!




mercoledì 23 marzo 2016

Frittatine ripiene




Ingredienti per 4 persone:


4 uova - sale pepe q.b. - 4 cucchiai di farina 00
2 cucchiai grana grattugiato -  1/2 bicchiere di latte
4 fette di prosciutto cotto sgrassato - 1/2 scamorza affumicata
oppure 4 fette di mozzarella asciutta
2 cucchiai olio evo

lunedì 21 marzo 2016

Rotolini alle noci





Ingredienti per il ripieno:

4 cucchiai di pangrattato e  4  di grana grattugiato 1 uovo intero
una manciata di noci tritate  sale e pepe 
1 cucchiaio di  salsa di pomodoro

4 fette di fesa di vitellone

2 cucchiai olio e.v.o 
dado vegetale autoprodotto 1 cucchiaio
4 cucchiai panna vegetale
alcune noci tritate

sabato 19 marzo 2016

Biscottini primaverili

Il profumo dei biscotti che esce dal forno e si espande per la casa a me evoca il Natale..
ma basta modificare un po' le ricette, via le spezie e un po' meno zucchero
 e burro nell'impasto, magari usiamo lo yogurt e un po' di olio d'oliva delicato
 come quello del Garda. una glassa nei colori pastello..
ed ecco dei buoni biscottini primaverili!!




Fiorellini allo yogurt

Ingredienti:
Farina 00 gr.300
zucchero gr.100 (anche meno se mettete la glassa)
uovo 1
sale i pizzico
yogurt naturale 2-3 cucchiai
olio 2 cucchiai
lievito per dolci 1 cucchiaino
scorza grattugiata di limone bio 

"""""""""""""""

venerdì 18 marzo 2016

Pagnotta semi-integrale





Questo pane  in casa mia non manca mai: anche se i panini singoli sono  
 spesso più invitanti,  per il consumo abituale un pane rotondo, di grande
pezzatura e a  lievitazione naturale è il più salutare, e spiego il perchè. 
Infatti durante la cottura al centro la temperatura non è elevata come sulla crosta e 
rimane vitale un nucleo di lieviti che successivamente ri-colonizzerà tutto il pane, 
conferendogli un miglior apporto nutrizionale in enzimi e flora batterica e una 
maggior digeribilità (sempre che si siano utilizzate farine di ottima qualità, 
lievito madre, acqua di fonte o minerale naturale e pochissimo sale integrale )




Per una bella pagnotta di circa di  kg  1,5    occorreranno:

farina bianca 0 per panificazione gr. 400
farina integrale bio macinata a pietra gr. 400
pasta madre già rinfrescata la sera prima gr. 350 circa
sale marino integrale 1 cucchiaio
acqua di fonte a temperatura ambiente ml. 500 circa
(dipende dall'assorbimento delle farine e dall'umidità dell'aria,
regolatevi osservando la consistenza dell'impasto)

martedì 15 marzo 2016

Pasta e ceci

Semplice semplice, un piatto tradizionale in versione alleggerita ma ugualmente buono e saporito!





Ingredienti per 4 persone

ceci secchi gr. 160
pasta integrale "tubetti" gr.120
1 cipolla piccola
1 carota
1 costa di sedano
pomodorini 1/2 tazza ( oppure polpa di pomodoro in bottiglia)
prezzemolo qualche rametto
sale e pepe q.b.
olio e.v.o 2 cucchiai


Ammollare i ceci la sera prima in abbondante acqua,  il giorno dopo sciacquarli accuratamente e lessarli. Tritare la cipolla con la carota e il sedano e fateli "rosolare" nella loro stessa acqua, aggiungete i pomodorini spezzettati, i ceci lessati con un po' dell'acqua di cottura e aggiustare di sale e pepe.  Portare ad ebollizione e cuocere coperto ancora per una decina di minuti quindi unire la pasta e terminare la cottura. Unire da ultimo il prezzemolo tritato e l'olio a crudo.





sabato 12 marzo 2016

Muffins integrali multicereali

Per colazione o  merenda una piccola pausa dolce ma salutare..


Ingredienti:

Farina di frumento integrale gr.120
farina di mais fioretto gr.80
fiocchi d'avena gr.50
fiocchi di riso gr.50
1 pizzico di sale
zucchero di canna integrale gr. 150
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaio di semi misti
olio di girasole spremuto a freddo gr. 80
2 uova
qualche cucchiaio di latte di soia

zucchero al velo


In una capiente terrina mischiare le farine con il lievito, i fiocchi di cereali,
 lo zucchero, aggiungere il sale, le uova, l'olio e impastare aggiungendo
qualche cucchiaio di latte di soia fino ad ottenere un impasto
abbastanza morbido. Disporre i pirottini di carta negli stampi
e riempiteli un po' più della metà.


Cuoceteli in forno caldo a 180° per 25' circa
(fate sempre la prova stecchino)

Cospargeteli di zucchero al velo e servite!
(Si possono conservare in freezer, in un sacchetto di plastica. In questo caso
non mettere lo zucchero al velo, potete sempre aggiungerlo una volta scongelati,
se lo desiderate)








http://sabrinaincucina.blogspot.it/2016/03/festeggia-con-me.html




mercoledì 9 marzo 2016

Pan brioches con marmellata d'albicocca





Un dolce adatto per la colazione o la merenda, ottimo con marmellata 
o con la nutella.

Ingredienti:

Farina gr.350
pasta madre  rinfrescata la sera prima gr.150
latte 1 tazza
Zucchero gr. 100
Burro gr.80
2 uova
sale un pizzico
scorza grattugiata di un limone bio
confettura di albicocche 1/2 vasetto


Sciogliere la pasta madre con il latte tiepido, aggiungere le uova, il sale, 
lo zucchero, la scorza di limone, la farina e il burro a pezzetti. Impastare bene e mettere
l'impasto in una teglia foderata di carta forno, con le dita fate dei buchetti in cui verserete
dei cucchiaini di confettura. Lasciate lievitare sino al raddoppio del volume, pennellate
con del latte e cuocete in forno a 180° per circa 40'. 








domenica 6 marzo 2016

Torta di carote e mandorle



E' un dolce classico, sempre apprezzato e adatto anche ai bambini. Ne esistono varie versioni, io ne preparo
una più "asciutta" e simile alle famose merendine, ed una più morbida e aromatica come questa:

Ingredienti:

carote grattugiate gr 400
mandorle spellate e macinate gr 200
zucchero di canna demerara gr 180
scorza di 1 arancia bio grattugiata
burro gr 50 (oppure olio delicato)
uova 3 intere
sale 1 pizzico
farina 00 gr. 100 setacciata con 1 bustina di lievito per dolci

zucchero al velo per guarnire


In una terrina lavorate le uova con il pizzico di sale e lo zucchero, aggiungete il burro fuso
(non ne serve molto perchè le mandorle contengono il proprio olio), le carote con la scorza d'arancia grattugiate, le mandorle macinate e la farina con il lievito; versare il composto in una teglia imburrata (o foderata con la carta forno) e cuocere in forno a 180° per almeno 35/40 min.
( Fate sempre la prova stecchino, la torta deve comunque rimanere leggermente umida) Una volta sformata e raffreddata, cospargetela di zucchero al velo





giovedì 3 marzo 2016

Torta con le castagne.



Forse è un po' fuori stagione...ma le castagne le avevo  in freezer congelate
ed era ora che le utilizzassi..comunque è buonissima!



Ingredienti:

1/2 kg circa di castagne con la buccia
80 gr. burro
3 uova
150 gr. zucchero
cioccolato fondente grattugiato gr.100
1 bustina di vaniglina oppure (meglio!) una bacca di vaniglia
Latte 3 - 4 cucchiai
farina 00 gr. 150 setacciata con 1 bustina di lievito per dolci


zucchero al velo


Sbucciate le castagne e togliete anche la pellicina interna, lessatele in abbondante acqua leggermente salata e scolatele. Mettetele nel mixer unitamente agli altri ingredienti e fate incorporare bene il tutto, se il composto risultasse troppo denso aggiungete il latte a cucchiaiate,  poi trasferite l'impasto in una tortiera imburrata e cuocete a 180° per 40' circa, fate sempre la prova stecchino per sicurezza.
Una volta sformato e raffreddato il dolce cospargetelo di zucchero al velo.

E' ottima servita con della panna montata.





martedì 1 marzo 2016

Polpette di ceci




Un secondo "di magro" per la Quaresima, ma non solo!

Ingredienti:

ceci secchi gr 200
1 uovo intero
grana grattugiato 2 cucchiai
prezzemolo 1 piccolo mazzetto tritato
1 spicchio d'aglio ( se vi piace )
sale q.b.
curry 1 cucchiaino

pangrattato
olio per friggere

La sera prima mettete a bagno i ceci in abbondante acqua. Sciacquateli bene e lessateli in acqua leggermente salata, una volta cotti e raffreddati trasferiteli nel mixer con tutti gli altri ingredienti e lavorate bene l'impasto. Con le mani umide formate delle palline che poi schiaccerete e passerete nel pangrattato. Friggere in olio ben caldo e fate asciugare su carta assorbente. Servite con una fresca insalata e della salsa allo yogurt.






Qui trovate una ricetta simile a base di fagioli di soia